Gelatina di maiale

Gelatina di maiale La gelatina di maiale ragusana si prepara scegliendo, innanzitutto, le parti del maiale che andrebbero buttate se non si utilizzassero per fare il brodo, cioè : testa, piedi, stinco, cutine, lingua. Dopo aver fiammeggiato le parti scelte, si fanno dissanguare in acqua fredda per circa 12 ore. Far bollire separatamente i pezzi […]

Caponata di Natale

Caponata di Natale La caponata di Natale ragusana è un’antica ricetta iblea che, purtroppo, sta scomparendo, in quanto il suo ingrediente principale è un tubero simile alla carota, violaceo di colore, che in dialetto ragusano viene chiamato “vastunachi”, piccante e meno dolce della carota. Si tratta di una carota antica in via di estinzione. I […]

Frittelle di ricotta

Frittelle di ricotta ragusana I “tumedi”, forse di origine araba, sono frittelle a base di miele e ricotta ragusana, che si preparano soprattutto d’inverno. Si prende la ricotta, circa 1 Kg, che si schiaccia con la forchetta, poi si aggiungono 2 tuorli, 2 cucchiai rasi di zucchero, un cucchiaio di lievito per dolci ,farina 00 […]

Caponata della baronessa

Caponata della baronessa Si tratta di un contorno che risale al ‘600, per il quale i nobili del tempo richiedevano ben 78 verdure, ma per via del naturale ciclo biologico delle stagioni ne possono bastare 40. Rosolare bene e, separatamente, le seguenti verdure: cipolla, peperoni, bietole, cicoria, spinaci; lessare in acqua salata carote, sedano, fagiolini, […]

Vavaluci o barbanii

Vavaluci o barbanii Vavaluci o barbanii E’ un secondo piatto prelibato, come alternativa alla carne. Dopo aver messo le lumache in un contenitore bucherellato, con la farina sul fondo, si aspetta qualche giorno, finché hanno finito di spurgare, quindi si lavano molto bene con abbondante acqua e poi col sale fino a quando non produrranno […]