La Chiesa di San Filippo Neri, fu edificata nel 1636 su commissione dell’omonima confraternita. Non avendo riportato danni in seguito al terremoto del 1693, fu ampliata fra il 1738 e il 1740.

Nel 1761 fu sottoposta a un intervento di ristrutturazione; furono infatti innalzati i prospetti laterali, furono aperte grandi finestre e fu costruita la volta.

Il portone d’ingresso è incorniciato da due colonne con capitello corinzio che reggono la trabeazione col fregio decorato a motivi vegetali.

Sopra il portone si apre una finestra, affiancata da due belle volute in pietra e sormontata da una cornice su cui poggiano altre due volute.

Essa divenne sacramentale nel 1692, al tempo del Papa Innocenzo XII, lo stesso anno di apertura al culto.

All’interno, sull’altare maggiore, è posto un quadro di S. Filippo Neri, opera del ragusano Abbate D. Franzo Nicastro. La chiesa ha un’unica navata con quattro altari e un’unica cappella. Il prospetto all’esterno si affaccia su un piccolissimo sagrato recintato da una cancellata in ferro. Sotto la Chiesa c’è la via Don Minzoni, che costituisce la via esterna d’ingresso a Ibla.

© #infopointragusa

Contattaci
Plan My Route

Sei il proprietario dell'attività ? Modifica liberamente il tuo annuncio.

Solo i proprietari di pubblicazione possomo modificarne dati ed informazioni e/o richiederne la cancellazione.

Claim Listing

Leave a Review

Prezzo
Posizione
Staff
Servizi Offerti
Food & Beverage
Publishing ...
Your rating has been successfully sent
Please fill out all fields
Captcha check failed
Top
Richiesta Informazioni